Alperia informa gli amministratori di condominio sul teleriscaldamento di Bolzano

Di recente Alperia ha organizzato una giornata informativa per tecnici presso la centrale di teleriscaldamento di Bolzano. Numerose categorie professionali, in particolare amministratori di condominio, hanno approfittato dell’occasione per informarsi sulla rete di teleriscaldamento nel capoluogo altoatesino.

La centrale di teleriscaldamento di Bolzano sud è in servizio da quasi trent’anni. Per poter offrire i vantaggi del teleriscaldamento ad ancora più famiglie, imprese e strutture pubbliche, tra le quali l’Ospedale di Bolzano, Alperia sta ampliando la rete di teleriscaldamento – attualmente nella zona di via Roen, lungo l’Isarco tra Ponte Palermo e Ponte Roma e in via Trieste. Prossimamente verrà allacciato alla rete di teleriscaldamento anche il Parco Tecnologico NOI in zona industriale, oltre alla zona residenziale Prati di Gries. I condomini lungo il tracciato possono richiedere l’allaccio alla rete di teleriscaldamento Alperia tramite il proprio amministratore di condominio. In occasione della giornata informativa amministratori e tecnici interessati hanno potuto ricevere informazioni dettagliate sui piani di ampiamento, gli allacci alla rete e la tecnologia alla base del teleriscaldamento. Gli amministratori si sono dimostrati particolarmente interessati alle informazioni tecniche sulla rete di teleriscaldamento e sulle sottostazioni tramite le quali gli edifici vengono collegati alla rete. 

Grazie al teleriscaldamento di Bolzano ogni anno è possibile evitare annualmente l’emissione in atmosfera di svariate tonnellate di CO2. Il teleriscaldamento sfrutta principalmente il calore residuo del termovalorizzatore di Bolzano per fornire calore alla città di Bolzano e ridurre il consumo di fonti fossili, come previsto nel Piano CO2 del Comune di Bolzano.